Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for maggio 2011

Il Movimento Turismo del Vino in Sicilia ha da poco tempo un nuovo presidente Salvatore La Lumia, enologo e agronomo di Tenute Barone La Lumia. Salvatore è animato da grande spirito organizzativo, mi invia una lettera che con gran piacere pubblico per dare visione alla sua azione ed alle prospettive di questo settore di gran importanza per l’economia siciliana.

Dopo la mia elezione in qualità di presidente del movimento turismo del vino Sicilia ai primi di marzo ecco di seguito un breve sunto di quanto abbiamo focalizzato con il movimento nazionale , i risultati raggiunti e le prospettive per il futuro.

 1 sito internet : il movimento turismo del vino sicilia era sprovvisto di una adeguata vetrina sul web , strumento indispensabile per la promozione e la divulgazione delle info riguardanti attività e proposte per il turismo regionale e singole aziende. Il sito è online dal dopo vinitaly anche se ad oggi non è completo , spero di ultimarlo entro fine mese Vedere per credere….. www.mtvsicilia.it

 2 accordi per le aziende : il movimento nazionale ha stabilito alcune partnership con importanti aziende che offrono notevoli vantaggi ai soci . tra queste la pulite con cavatappi e accessori gadget e la rastal con bicchieri e accessori cristallo , feltrinelli che ospita le promozioni sugli eventi , pavesi barilla ….

3 Cantine aperte: il 29 maggio ’11 è ormai tutto pronto per la domenica in “Vino” , l’evento di questo anno è ancora una volta sulle spalle delle singole cantine , il mio proposito è quello di utilizzare l’evento come elemento da integrare nei pacchetti dei tour operators per i gruppi in Sicilia. Per questa operazione naturalmente necessito di maggiori tempi spero quindi di poterla realizzare per cantine aperte 2012

4 prospettive turistiche: come accennato al punto 3 il mio fine è quello di potenziare l’offerta turistica Siciliana attraverso il vino integrando con quanto di storico , culturale , archeologico e soprattutto alimentare la regione può offrire. La mia”Visione” è una effettiva promozione del Siclian life style …..perfetto connubio tra i nostri panorami, palazzi stradine di campagna ospitalità simpatia cibo della tradizione povera o elaborata dei monsù archeologia…..insomma una parentesi felice per chi atterra in suolo siculo trascorre piacevoli giornate e riparte con la Sicilia nel cuore. Per favorire ciò è indispensabile la creazione di pacchetti ed itinerari sfruttando le offerte indipendenti delle singole aziende tracciando sulla mappa dei percorsi. Esempi concreti….Abbiamo stretto un accordo con un tour operator che sta realizzando l’offerta “MATRIMONIO DI VINO” le aziende del mtv interessate offrono la propria disponibilità ad accogliere sposi ed invitati per realizzare il matrimonio in azienda , conclusa la cerimonia il tour operator organizza 2 differenti pacchetti per il gruppo…gli sposi …giustamente luna di miele in giro per l’isola dormendo negli agriturismi mtv mentre parenti ed invitati escursione di 2/3 giorni prima di efettuare il ceck out

Altra operazione è la partnership con barilla /pavesi che attraverso la linea prodotti olivia e marino non solo cerca di incrementarne la vendita ma di fatto sta creando degli itinerari enosfiziosi in viaggio con olivia e marino ….. alias attraverso il loro sito è possibile percorrere degli itinerari già pronti e “Confezionati”per chiunque stia pianificando una vacanza diversa dal consueto spendendo il giusto. Sto cercando di contattare alcuni tour operators australiani che organizzano gli adventure trip ….itinerari di gruppo che si spostano in moto o in bicicletta affittate in loco e che seguono diligentemente la guida attraverso colline valli spiagge ..cantine ristoranti e b&b percorrendo rigorosamente le strade provinciali piu sperdute e desolate possibile. Ho in cantiere anche altre possibilità ma avrò bisogno del giusto tempo per poterle valutare correttamente. Naturalmente suggerimenti , consigli , domande mi saranno utili per fare meglio.

A breve giro parteciperò ad una conferenza sul turismo “Sicilfest 2011” 15/06/11 presso sala assemblea regionale – palermo dove cercherò di dare maggiore visibilità alle nostre proposte di mtv sicilia rispetto al quadro turistico regionale .

Un caro saluto

 Salvatore La Lumia

Annunci

Read Full Post »

L’Italia conquista un gran numero di Medaglie all’edizione 2011 del Concours Mondial de Bruxelles svoltosi in Lussemburgo, esattamente 12 Gran Medaglie d’Oro, 62 Medaglie d’Oro  e 123 d’Argento. La Francia, essendo la nazione più rappresentata per numero di campioni,  mantiene la  leadership con 628 medaglie, seguita dalla Spagna con 436 medaglie, dal Portogallo 235 medaglie, dall’Italia 197 medaglie, dal Cile 136 medaglie, dal Sud Africa 78 e dall’Australia 43. Il Lussemburgo, nazione ospitante dell’edizione 2011 conquista 29 medaglie a fronte di un centinaio di campioni presentati. L’Italia si piazza bene nella categoria più ambita e prestigiosa, quelle delle Gran Medaglie d’Oro, al terzo posto dopo la capolista Spagna 15 medaglie e la Francia 14 medaglie.

La Sicilia è la regione italiana più premiata, si afferma con ben 5 Gran Medaglie d’Oro, 18 Medaglie d’Oro e 29 d’Argento, spiccano le 3 Gran Medaglie d’Oro dell’Azienda Milazzo, in particolare quella assegnata al Duca di Montalbo Rosso 1999, la Gran Medaglia d’Oro al Syrah-Merlot Cusora ’09 di Caruso di & Minini ed il Cabernet Sauvignon, Nero d’Avola, Merlot Pietra Sacra ’06 Fazio. Tra le Medaglie d’Oro siciliane qualche piacevole novità ed alcune conferme di livello: tra i bianchi Il Grillo  Kheirè ’10 Tenuta Gorghi Tondi, il Grillo-Chardonnay Colonna ’10 Tarucco, lo Chardonnay Laudari ’09 Baglio del Cristo di Campobello. Tra i rossi il Nero d’Avola Aynat  ’08 Viticultori Associati Canicattì, il Nero d’Avola-Merlot-Petit Verdot Salici ’08 Baglio di Pianetto ed il Syrah ‘ Sole dei Padri 07  Spadafora.  

Essere giudice al Concorso Mondiale è sempre una grande emozione, si ha la possibilità di testare vini di tutti i continenti che difficilmente capitano altrimenti sotto tiro. Secondo uno studio della Scuola di Management (università di Louvain), il Concorso Mondiale di Bruxelles è,  anche per la notorietà e affidabilità, un indicatore imparziale per il consumatore, viene attibuita una grande importanza ai vini premiati da parte dagli appassionati al momento dell’acquisto. Personalmente ritengo che sia molto importante per i produttori perchè consente l’opportunita’ di confrontarsi con il meglio della produzione mondiale.

WINE REALITY Web Tvservizio sul tasting del concorso mondiale, interviste ai giudici Ico Turra, Guiliana Camus, Vanni Berna e Stefano Scardigli.
  

Ecco i vini che hanno ottenuto il punteggio più alto nelle varie categorie:

  • Miglior Spumante : Cuvée de Prestige 2005 (Champagne – Francia) – Champagne Gallimard Père & Fils –
  • Miglior Bianco : Vigna Novali Classico Riserva Bianco 2007 (Marche – Italia) – Terre Cortesi Moncaro –
  • Miglior Rosé : Terres de Berne 2010 (Provence – Francia) – Château de Berne –
  • Miglior Rosso: Domus Pensi 2006 (Catalogna – Spagna)- Altavins Viticultors –
  • Miglior dolce: – Nectar PX (Andalusia – Spagna) – Gonzalez Byass
  • Miglior Distillato: Highland Park 18 Years Old (Scozia– Regno Unito) – Rémy Cointreau

 

VINI ITALIANI GRAN MEDAGLIA D’ORO da 96 a 100/100

Amarone della Valpolicella Classico Il Bosco 2005 GRANDE_MEDAILLE_OR Italia Veneto Amarone della Valpolicella Classico DOC Gerardo Cesari SPA
             
Bisso Le Vigne di Sammarco 2008 GRANDE_MEDAILLE_OR Italia Puglia Salice Salentino DOC Spa Agricole Rizzello
Cesari Jèma Corvina Veronese 2005 GRANDE_MEDAILLE_OR Italia Veneto Veneto IGT Gerardo Cesari SPA
Cusora Rosso 2009 GRANDE_MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Caruso & Minini
Duca di Montalbo Rosso 1999 GRANDE_MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Azienda Agricola G. Milazzo SPA
Duca di Montalbo Rosso 2002 GRANDE_MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Azienda Agricola G. Milazzo SPA
Old Williams Selection GRANDE_MEDAILLE_OR Italia     S.R.L. Distelleria L. Psenner
Pietra Sacra 2006 GRANDE_MEDAILLE_OR Italia Sicilia Erice DOC Fazio Casa Vinicola in Erice
Ripasso Capitel della Crosara 2009 GRANDE_MEDAILLE_OR Italia Veneto Valpolicella DOC Cantine Giacomo Montresor
Sergio Zenato Riserva 2005 GRANDE_MEDAILLE_OR Italia Veneto Amarone della Valpolicella Classico DOC Zenato Azienda Vitivinicola SRL
Terre della Baronia Rosso 2004 GRANDE_MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Azienda Agricola G. Milazzo SPA
Vigna Novali Classico Riserva Bianco 2007 GRANDE_MEDAILLE_OR Italia Marche Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Terre Cortesi Moncaro

 

VINI ITALIANI MEDAGLIA D’ORO da 88 a 95,9/100

Antica Sambuca Classic MEDAILLE_OR Italia Veneto   Antiche Distillerie Riunite SRL
Arèle Vino Santo Trentino 1998 MEDAILLE_OR Italia Trentino Alto Adige Trentino Bianchi DOC S.c. Cavit
Aybat Nero d’Avola 2008 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. C.S. Viticultori Associati Soc. Coop.
Baroni Martucci Anna Maria Cecilia Bianco 2010 MEDAILLE_OR Italia Puglia Salice Salentino DOC La Vigna dei Baroni Martucci
Bisol Vigneti del Fol 2010 MEDAILLE_OR Italia Veneto Prosecco di Valdobbiadene DOCG Bisol Desiderio & Figli
Borgo delle Casette Riserva Cabernet 2007 MEDAILLE_OR Italia Veneto Colli Euganei DOC Il Filò delle Vigne s.s.
Borgo Stajnbech Classico Bianco 2009 MEDAILLE_OR Italia Veneto Lison Pramaggiore DOC Borgo Stajnbech di Adriana Marinatto
Campo del Titari Riserva 2006 MEDAILLE_OR Italia Veneto Amarone della Valpolicella Classico DOC Brunelli
Cantina di Monteforte 2008 MEDAILLE_OR Italia Veneto Amarone della Valpolicella Classico DOC Cantina di Monteforte s.c.a.
Cantina F.lli Zeni 2007 MEDAILLE_OR Italia Veneto Amarone della Valpolicella Classico DOC Sas Cantina F.lli Zeni
Cantina Tollo Valle D’Oro Cerasuolo Rosato 2010 MEDAILLE_OR Italia Abruzzes Cerasuolo d’Abruzzo DOC Cantina Tollo
Cantina Valpolicella Negrar Classico Superiore Ripasso La Casetta 2008 MEDAILLE_OR Italia Veneto Valpolicella DOC Cantina Valpolicella Negrar sca
Cantina Valpolicella Negrar Corvina Merlot Veronese Raudii 2009 MEDAILLE_OR Italia Veneto Veneto IGT Cantina Valpolicella Negrar sca
Cantina Valpolicella Negrar Vigneti di Jago 2004 MEDAILLE_OR Italia Veneto Amarone della Valpolicella Classico DOC Cantina Valpolicella Negrar sca
Canto I° Merlot 2006 MEDAILLE_OR Italia Toscana Toscana IGT Azienda Uggiano S.R.L.
Cesari Lugana Cento Filari Bianco 2010 MEDAILLE_OR Italia Lombardia Lombardia IGT Gerardo Cesari SPA
Citra Vini Palio 2009 MEDAILLE_OR Italia Abruzzes Montepulciano d’Abruzzo DOC Citra Vini Soc. Coop.
Colucci Riserva 2007 MEDAILLE_OR Italia Puglia Copertino DOC San Martino srl
Costantini Antonio Tornese 2005 MEDAILLE_OR Italia Abruzzes Montepulciano d’Abruzzo DOC Azienda Agricola Costantini Antonio
Eimí 2007 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Lombardo Salvatore
Fabio Contato Bianco 2008 MEDAILLE_OR Italia Lombardia Lugana DOC Azienda Agricola Provenza W.Contato s.s.
Furioso 2009 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Terra Mazar Az.agr.di Roberto Caruso
Grappa Gold MEDAILLE_OR Italia Trentino Alto Adige   Roner SpA Distillerie
Grappa Pedroni Riserva MEDAILLE_OR Italia Emilia – Romagna   Osteria di Rubbiara
Harimann Pasetti 2005 MEDAILLE_OR Italia Abruzzes Montepulciano d’Abruzzo DOC Soc. Agricola Pasetti S.S. Di Domenico Pasetti
I Merli 2007 MEDAILLE_OR Italia Toscana Toscana IGT Giuliano Tiberi
Il Nicolaio Classico Bianco 2008 MEDAILLE_OR Italia Veneto Soave DOC Azienda Agricola Roncolato Antonio
Il Sigillo 2007 MEDAILLE_OR Italia Basilicata Aglianico del Vulture DOC Cantine del Notaio S.A. a R.L.
La Beva di Bacco Inzolia 2010 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Agribelice SRL
La Togata 2006 MEDAILLE_OR Italia Toscana Brunello di Montalcino DOCG Tenuta Carlina SAS
Largasia Merlot – Syrah 2005 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Azienda Agricola Alfredo Quignones
Laudàri Bianco 2009 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Baglio del Cristo di Campobello
Lunae Vermentino Etichetta Grigia 2010 MEDAILLE_OR Italia Liguria Colli di Luni DOC SRL Cantine Lunae Bosoni
Mandrarosse Cartagho 2008 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Cantine Settesoli SCA
Marramiero Punta di Colle Chardonnay 2008 MEDAILLE_OR Italia Abruzzes Abruzzo IGT Azienda Marramiero
Metiusco Rosato 2010 MEDAILLE_OR Italia Puglia Salento IGT Vinicola Palamà
Orestiadi Cassandra 2009 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Orestiadi S.r.l.
Orestiadi Clitennestra Bianco 2010 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Orestiadi S.r.l.
Orestiadi Ludovico 2008 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Orestiadi S.r.l.
Paladin Malbech Gli Aceri 2007 MEDAILLE_OR Italia Veneto   Paladin SPA – Bosco del Merlo
Paladin Turranio Bosco del Merlo Sauvignon 2010 MEDAILLE_OR Italia Friuli Venezia Giulia Lison Pramaggiore DOC Paladin SPA – Bosco del Merlo
Principe di Corleone Quercus Nero D’Avola 2007 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Principe di Corleone Pollara di Vincenzo Pollara E C. SAS
Pulpito Nero d’Avola 2008 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. VA.S.CO SA
Ripa delle Mandorle 2009 MEDAILLE_OR Italia Toscana Toscana IGT Tenuta Vicchiomaggio SRL
Rizzardo Bianco 2008 MEDAILLE_OR Italia Veneto Colli di Conegliano DOC Masottina SPA
Ronco Broilo Bianco 2007 MEDAILLE_OR Italia Friuli Venezia Giulia Colli Orientali del Friuli DOC Conte d’Attimis-Maniago
Salici 2006 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Baglio di Pianetto SRL
Sampietrana Since 1952 Brindisi Riserva 2008 MEDAILLE_OR Italia Puglia Puglia DOC Cantina Sociale Sampietrana Soc. Coop. Agr. A.R.L.
San Martino Riserva 2007 MEDAILLE_OR Italia Puglia Salice Salentino DOC San Martino srl
Saturnino Rosato Negroamaro 2010 MEDAILLE_OR Italia Puglia Salento IGT Az. Agricola Rubino Luigi
Sole Dei Padri 2007 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Spadafora Dei Principi di Spadafora
St Stefano Montepulciano 2009 MEDAILLE_OR Italia Abruzzes Abruzzo DOCG Srl Cantine Mucci
Tarucco Colonna Bianco 2010 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Azienda Agricola Geraci
Tenuta Gorghi Tondi Kheirè Grillo 2010 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Tenuta Gorghi Tondi s.a.s. di Doretta Tumbarello
Tenuta Gorghi Tondi Nero d’Avola 2008 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Tenuta Gorghi Tondi s.a.s. di Doretta Tumbarello
Terre Da Vino Superiore Croere 2007 MEDAILLE_OR Italia Piemonte Barbera d’Alba DOC Terre Da Vino SPA
Testarossa Pasetti 2006 MEDAILLE_OR Italia Abruzzes Montepulciano d’Abruzzo DOC Soc. Agricola Pasetti S.S. Di Domenico Pasetti
Tordiruta Passito Bianco 2007 MEDAILLE_OR Italia Marche Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Terre Cortesi Moncaro
Tripudium Duca di Castelmonte 2008 MEDAILLE_OR Italia Sicilia Sicilia I.G.T. Carlo Pellegrino & C. SPA
Vigna Pedale Rosso Riserva 2007 MEDAILLE_OR Italia Puglia Castel del Monte DOC Torrevento SRL
Vigne & Vini Passione 2008 MEDAILLE_OR Italia Puglia Salento IGT Vigne & Vini SRL
Vinsanto del Chianti Colli Fiorentini 2005 MEDAILLE_OR Italia Toscana Toscana IGT Lanciola

Read Full Post »

Ricco d’intense emozioni sensoriali, considerato il più prestigioso e autorevole concorso del vino a livello internazionale, per  qualità dei giurati, numero e diversità dei campioni presentati, l’edizione lussemburghese 2011 del Concorso Mondiale di Bruxelles quella del 18° anno, si è svolta dal 6 al 8 Maggio 2011 nella splendida location del luxexpo. Anche quest’anno ho rappresentato l’Italia come commissario giudice ed ho avuto modo di degustare e giudicare tanti interessanti vini confrontandomi con colleghi provenienti da una cinquantina di nazioni differenti. L’Italia nell’edizione 2011 ha partecipato con 758 etichette iscritte, figurando al terzo posto in assoluto tra i paesi partecipanti dopo Francia e Spagna, mentre la Sicilia si conferma la prima regione italiana con 203 campioni, seguono la Toscana con 145 ed il Veneto con 130. 

WINE REALITY Web Tvservizio sul tasting del concorso mondiale, interviste ai giudici Ico Turra, Guiliana Camus, Vanni Berna e Stefano Scardigli.
  

I grandi numeri del Concours Mondial de Bruxelles, con vini che provengono da ogni parte del mondo, confermano in maniera netta che è un appuntamento di straordinaria importanza nel mondo del vino di qualità ed è in grado di fornire una linea orientativa, agli appassionati ed agli addetti ai lavori, tra le affermate eccellenze dell’enologia mondiale e gli sviluppi delle nuove tendenze del mercato internazionale. Il prossimo anno il paese ospitante del Concorso Mondiale sarà il Portogallo e precisamente la città di Guimaraes.

Anche per questa edizione, l’organizzazione ha adottato un sistema scientifico che definisce con precisione la coerenza e la ripetibilità del giudizio dei degustatori. Questo strumento di valutazione, sviluppato in collaborazione con l’Istituto di statistica dell’Università Cattolica di Louvain, opera con simulazioni matematiche che vengono effettuate sulle schede di degustazione di decine di migliaia di vini. Questi studi ogni anno contribuiscono a confermare e garantire la validità del sistema adoperato e l‘affidabilità dei premi attribuiti.

In attesa dei risultati che saranno resi noti il 18 Maggio che attribuiranno tutte le medaglie d’Argento, le medaglie d’Oro e le gran medaglie d’Oro, ecco i migliori vini da me testati in ogni batteria nei tre giorni di lavoro degustativo.

Venerdì 6 Maggio 2011   

Serie 037  – 11 vini bianchi Galicia Spagna:
Maio 5 de Lagar de Costa Albarino 2009 Rias Baixas 89/100 

Serie 275 – 8 vini rosè Francia:
Chateau Cavalier 2010 Cotes de Provence Rosè 86/100

Serie 336 – 14 vini rossi Francia:
Chateau Romfort 2010 Blaye Cotes de Bordeaux Rouge  87/100

Serie 493 – 16 vini rossi Spagna:
Barcolobo 12 Meses en Barrica 2008 Castilla-y-Leon Vino de la Tierra 88/100

 


Sabato 7 Maggio 2011   

Serie 085  – 12 vini bianchi Cile:
Colounbine Special Reserve Sauvignon Blanc 2010 Valle de Casablanca 88/100 

Serie 292 – 6 vini rosè Grecia:
Lyrarakis rosè Idyll 2010 Crete Regional Wine of Heraklio 84/100

Serie 638 – 11 vini rossi Svizzera:
Domaine de Montmollin Extra Muros 2007  Neuchatel  87/100

Serie 540 – 9 vini rossi Italia:
Loggia del Sole Toscana 2009 Chianti Docg 88/100

Serie 383 – 13 vini rossi Francia:
Chateau Laffitte-Carcasset 2008 Bordeaux Saint Estèphe 88/100

Domenica 8 Maggio 2011   

Serie 133  – 9 vini bianchi Argentina:
Desierto 25/5 Chardonnay 2009 La Pampa 86/100 

Serie 292 – 9 vini spumanti Spagna:
Cava Palau Brut 2005 Cataluna Cava 87/100

Serie 420 – 8 vini rossi Francia:
Chartreuse rouge 2008 Vallèe du Rhone Cotes du Rhone  87/100

Serie 540 – 9 vini rossi Cile:
Casa Amada Gran Reserva Carmenère 2009 Valle de Colchagua 89/100

Serie 383 – 13 vini rossi Portogallo:
Etc Tinto Colhetia Seleccionada 2009 Alentejo Vinho Regional 90/100

 

Read Full Post »

Mi appresto a partire per il Lussemburgo dove sarò giudice all”edizione 2011 del concorso Mondiale di Bruxelles che quest’anno batterà altri record: quello della quantità di prodotti presentati al concorso, da parte dei produttori di tutto il mondo, e quello della diversità sempre più marcata dell’origine e del profilo professionale dei degustatori. Saranno 7386 campioni i vini ed alcolici provenienti da 50 paesi produttori che si affronteranno a Lussemburgo. La Francia, anche per il 2011, con 2405 campioni resta la nazione più rappresentata. In seconda postazione la Spagna, che con i suoi quasi 1500 campioni supera la sua ultima partecipazione. In terza posizione l’Italia con 759 campioni, seguita dal Cile. Cile che si conferma, anno dopo anno, la nazione dell’Emisfero sud, la più rappresentata.

Itinerante dal 2006, il Concorso Mondiale di Bruxelles ha fatto tappa a Maastricht, Bordeaux, Valenzia e Palermo. Il Lussemburgo ha un’antica tradizione viticola » ci Ricorda Marc Kuhn “l’organizzazione del Concorso mondiale di Bruxelles nel 2011 ci permetterà di mettere in evidenza la qualità, le peculiarità e la ricchezza dei nostri Vini.’ Un’ambizione che non si smentisce e che viene ulteriormente confermata dai 39 degustatori lussemburghesi e dai 139 campioni messi a concorso, cifra equivalente a quelli della Svizzera o della Grecia e dell’Africa Del Sud. Ogni edizione del Concorso è unica e non somiglia alle passate. Aprire, in tre giorni e davanti a 300 degustatori internazionali, più di 7000 campioni di vino provenienti da tutto il Mondo è un avvenimento unico nel suo genere. E ‘ un termometro della salute del settore, una fotografia istantanea della situazione della viticoltura mondiale, che rivela la tendenza del mercato e le sue mutazioni.

Il Concorso Mondiale Di Bruxelles, nella sua Edizione Lussemburghese ci conferma che: La Francia resta il paese dominante a livello di partecipazione al Concorso, con 2405 campioni, e che all’interno del paese Bordeaux resta la regione produttiva piu dinamica seguita dal Languedoc Roussillon Aumentato dinamismo nell’Export della Spagna, seconda nazione partecipante con Rioja e Castiglia Y leon ex equo, tallonati da Catalogna e Mancia. Una tendenza internazionale diffusa verso la specializzazione Varietale: su 973 vini rossi Spagnoli presentati 610 sono ottenuti con Tempranillo 120 de los 469 vinos tintos italianos en competición son mayoritariamente de uva Sangiovese; su 469 vini rossi portoghesi presentati 60 sono ottenuti con vitigno Touriga nacional. Il portogallo ha la caratteristica di avere presentato una vasta gamma di vini ottenuti da un numero elevato di vitigni, ben 33. infine, il 30% dei vini rossi cileni presentati sono ottenuti da Carmeneres… per la prima volta questa varietà, emblema del Cile, supera il Cabernet Sauvignon!

Più in generale si nota una tendenza verso vini più rotondi e morbidi in bocca: è il caso della Francia dove domina il vitigno Merlot in purezza o in assemblaggio (720 vini su 1538 vini rossi presentati,contro appena 180 vini ottenuti in purezza o assemblaggio di Cabernet Sauvignon o ai 110 di Syrah. Infine, la variazione del grado alcolico medio dei vini presentati ha raggiunto i 13,28% nel 2011 contro il 13,09% del 2006 e approssimativamente dell 12,8% nel 2000…. Puo essere una chiave di lettura per potere valutare il cambiamento climatico che ha influenzato i valori di maturazione. Tutti questi punti non sono altro che alcuni insegnamenti che il diciottesimo appuntamento del Concorso già incomincia a Trasmetterci. Prossime Tappe:- Lussemburgo per 3 giorni intensi di degustazione, il 6-7-8 maggio prossimi e poi la pubblicazione dei risultati, tappa prevista per il 16 maggio alle 18.00.

Creato nel 1994, il Concours Mondial de Bruxelles si é eretto a campionato del mondo del settore vino e alcolici, con più di 7000 vini e alcolici messi in competizione, provenienti da tutto il mondo. Insieme, questi campioni rappresentano più di 500 milioni di bottiglie messe in commercio. Composta unicamente da professionisti, la giuria del Concours Mondial, riunisce ogni anno i piu’ grandi professionisti internazionali del settore. Le circa 40 nazionalità rappresentate dalla giuria rappresentano una diversità che contribuisce alla unicità dell’evento.

Read Full Post »