Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘vigneto italia’

I risultati del Censimento Agricoltura 2011 dell’Istat parlano chiaro  in Italia negli ultimi dieci anni si dimezzato il numero delle aziende vitivinicole che passano da 791.091 nel 2000 a 383.645 nel 2010 (-51,5%). In diminuzione anche l’estensione vitata italiana che si riduce dai 717.333 ettari del 2000 ai 632.140 del 2010 (-12%). C’è chi sarà contento di questi dati pensando al miglioramento qualitativo delle uve e chi invece farà un sussulto pensando ai tanti posti di lavoro persi, di sicuro i dati resi noti evidenziano una netta tendenza che difficilmente s’ invertirà nel prossimo futuro.
Le Regioni che fanno registrare un calo più consistente della superficie vitata sono il Lazio che tra 2000 e 2010 perde il 45,7% della sua estensione vitata (da 29.533 a 16.082), la Liguria, che passa da 2.391 ettari a 1.327 (-45,1%) e la Basilicata da8.736 a 5.508 (-40,6%).
Le regioni italiane dove, invece, gli ettari vitati crescono di più sono il Trentino Alto Adige, che passa dai 13.864 del 2000 ai 15.323 del 2011 (+12%) e il Friuli Venezia Giulia dove gli ettari salgono da 17.804 a 19.668 (+10%).

Il piano di diminuzione dei vigneti operato in Sicilia attraverso robusti interventi di estirpazione non ha sortito invece gli effetti sperati. L’isola resta ancora la regione che possiede il più alto numero di ettari coltivati a vigneto in Italia (erano 121.796 nel 2000 sono 110.699 nel 2010, con un decremento del 9,5%), seguita dalla Puglia con 96.750 nel 2010 (contro i 111.290 ettari del 2000).

Read Full Post »