Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘istituto vite vino sicilia’

Anche quest’anno, dopo Bordeaux e Valencia, sarò giudice al Concours Mondial de Bruxelles che approda per la prima volta in Italia a Palermo, la kermesse enoica internazionale avrà inizio il 23 Aprile e si concluderà il 25 e vedrà la presenza di ben 280 giudici provenienti da 40 nazioni differenti. Creato nel 1994, nella prossima XVII edizione il Concorso vedrà  il record numerico di etichette iscritte, 7000 circa,  ben 700 in più rispetto all’anno scorso e questo soprattutto grazie ai tre grandi paesi produttori, Italia, Francia e Spagna che sono cresciuti dal 9% al 22%, ma anche i paesi del nuovo mondo, come ad esempio Cile ed Argentina, hanno inviato un numero maggiore di campioni. 

I vini rossi rappresentano più della metà dei campioni inviati (59,4%), i vini bianchi rappresentano il 22,8%, i vini mossi il 7,1%, gli alcolici il 4,8%, i vini rosè il 4,1% e i vini liquorosi l’1,8%. Per quanto riguarda le annate, il 28,1 % dei campioni appartengono all’ultima vendemmia, il 25,8% rappresentano il 2008, il 19,2% il 2007, il 9,5% il 2006, il 4,6% il 2005 e infine il 2,1% il 2004.

E’ il primo concorso internazionale ad avere attuato un valido e costante controllo dei campioni premiati al fine di garantire la legittimità dei risultati. Infatti, a conclusione del Concorso una certa quantità di campioni premiati vengono sottoposti ad analisi chimico fisiche e sensoriali allo scopo di compararli al prodotto immesso sul mercato, gli oltre 7000 vini in competizione, provenienti da tutto il mondo, rappresentano  piu’ di 500 milioni di bottiglie messe in commercio.

Cosa che ritengo molto importante, il Concours Mondial de Bruxelles ha sviluppato un sistema molto efficace per definire la precisione, la coerenza e la ripetibilità del giudizio dei propri giudici. Questo strumento di valutazione é stato messo a punto in collaborazione con l’Istituto di statistica dell’Università  Cattolica di Louvain. Ad ogni giudice alcuni campioni saranno ripetuti due volte in modo da potere analizzare la sua corretta valutazione. Quindi, saranno assegnate tante medaglie ai vini d’eccellenza presenti al Concorso, ma anche i giudici passeranno sotto il fuoco di fila del giudizio.

Tra breve si inizia, e come sempre sarà esauriente il mio report del meglio assaggiato al Concorso Mondiale. In bocca al lupo a tutti i vini!

Annunci

Read Full Post »