Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘grillo donnafugata sur sur’

sursur donnafugata home wine realityIl nuovo monovarietale da uve Grillo di Donnafugata si chiama SurSur, significa proprio grillo in arabo classico e foneticamente ricorda il tipico rumore del canto di quest’animaletto nelle campagne siciliane. Il vino sarà presentato al prossimo Vinitaly, l’ho assaggiato in anteprima e sinceramente mi è piaciuto. E’ un Grillo semplice e beverino, fresco ed accattivante, in questi ultimi anni la varietà attraverso vini di nuova concezione, come questo, è riuscita con successo a conquistare sempre più consumatori.

L ’etichetta segue lo stile di Donnafugata, nasce dai ricordi della moglie di Giacomo Rallo, Gabriella, raffigura i piedi di una bambina che corre a piedi scalzi sul prato, Josè Rallo spiega “C’è la natura di una Sicilia d’incanto, a primavera, con l’erba fresca e i mille fiori della nostra campagna, l’etichetta esprime felicità, spensieratezza, armonia con la natura, con i suoi profumi ed i suoi colori, è un Grillo che non fa cri-cri ma molto più dolcemente sur-sur come mi raccontava mia madre Gabriella a proposito della sua infanzia”.

Antonio Rallo: ”Abbiamo cercato nel Grillo un’espressione fresca e moderna, riconoscibile nelle caratteristiche varietali ed in linea con il nostro stile produttivo attento ad ottenere qualità e personalità”

sur sur donnafugata

La 2012 è dunque la prima annata di produzione, le uve nascono nella Sicilia occidentale nell’entroterra collinare tra Marsala e Salemi, dopo la fermentazione in aciaio a temperatura controllata, il vino è affinato in vasche di cemento e due mesi in bottiglia.

Nel bicchiere è di fulgido colore paglierino, ha naso intenso di glicine, pera, pesca bianca e note erbacee, è efficace senza sfrafare. Il sorso è di grande fruibilità d’abbinamento, caratteristica non da poco, ha palato di freschezza e giusti richiami gusto-olfattivi.
In enoteca allo scaffale circa 9 €.

Annunci

Read Full Post »