Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘filippo barbiera’

Si è svolta Sabato 3 Luglio 2010 a Catania presso l’Hotel degli Aragonesi  l’assemblea dei soci Ais Sicilia per le elezioni del rinnovo della carica di Presidente e dei Revisori dei Conti. Notevole l’affluenza alle urne 69,9%, su 335 Sommeliers aventi diritto di voto, 234 sono stati i votanti, il Presidente uscente Camillo Privitera con la  nuova squadra di lavoro è stato confermato alla guida dell’Associazione Regionale ottenendo il doppio dei voti rispetto all’altro candidato. La commissione elettorale votata dall’Assemblea era formata dai Soci Carlo Monteleone Presidente di commissione, Andrea Marletta Segretario, Camillo Paradiso e Sara Marchese Scrutatori. All’ assemblea ha presenziato anche l’Avv. Marina Petronio della commissione nazionale AIS , invitata quale garante per lo svolgimento delle elezioni.

Ecco i dati dello scrutino: Camillo Privitera voti 155, Francesca Tamburello 77, nulle 2. Per il Collegio dei Revisori dei Conti sono stati eletti Agata Arancio (voti 140), Veronica Belloni (voti 121), Pietro Caravello (voti 134). 

Dopo le elezioni riprenderà il lavoro di AIS Sicilia con la squadra dei delegati che ha sostenuto il programma del rieletto presidente. Tre i cambi alla guida delle province siciliane: per Palermo i Sommeliers Luigi Salvo e Filippo Barbiera sono i nuovi responsabili di Delegazione, che sarà presente sul tutto il territorio provinciale con la suddivisione in Ovest ed Est. Uguale lavoro sul territorio di Catania con i Sommeliers Orazio di Maria e Nicolò Privitera. Per Trapani il responsabile è il Sommelier Giovanni Catania.

Il Presidente Privitera: ““Questo risultato ottenuto mostra in maniera netta un dato: la squadra che ha sostenuto il progetto che abbiamo presentato è ampia e compatta. Il lavoro fin qui svolto ha dato i suoi frutti. Si tratta di un risultato che mi gratifica particolarmente ma che è di tutti i sommeliers siciliani. Il numero di votanti è stato davvero eccezionale rispetto al passato e questo fa capire quanto fosse grande la voglia di esserci e di scommettere su un programma che dovrà adesso essere portato avanti con la passione, il lavoro e i sacrifici di sempre. Insomma, ripartiamo proprio da questa grande voglia di partecipazione, e dal progetto che abbiamo presentato e che è stato condiviso, per far crescere ancora e dare sempre più lustro all’AIS”.

Annunci

Read Full Post »

Nella puntata del 18 dicembre ’09 della trasmissione” Borsino del Vino” il Frappato di Vittoria ed il Nero d’Avola agrigentino sono i vitigni scelti a rappresentare l’autoctonia siciliana in due originali ed alternative versioni. Il Frappato Osa ’08 dell’azienda Calì è vinificato rosato ed ha una debole presenza di bollicine, il Nero d’Avola Nikao ’03 di Tenute la Lumia è un vino dolce passito. Vini piacevoli degni di nota per le particolari qualità organolettiche ed anche per l’espressione diversa e inconsueta che questi due vitigni riescono a dare.

Per l’inserto curiosità risponderemo ad una vostra domanda che riguarda il bicchiere più adatto ad ogni tipologia di vino. Le varie forme dei bicchieri da degustazione, ben quindici, consentono di apprezzare al meglio il vino che abbiamo davanti, la loro principale funzione è quella di riequilibrare le sensazioni, sia olfattive sia gustative. Spesso sono utilizzati in maniera scorretta, invece se accostati al vino più giusto possono essere, oltre che piacevoli dal punto di vista estetico e funzionale, di sicura utilità sensoriale.

Puntata del 18 Dicembre 2009

Read Full Post »