Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Ciliegiolo Maremma San Lorenzo Sassotondo 2010’

sassotondo ciliegiolo 2010 giornalevinociboUna bottiglia di vino di gran gran livello non è per tutti, crea invidie e gelosie tra produttori e ancor di più tra gli eno-appassionati che di solito o la magnificano o “non potendo arrivare all’uva dicono che è acerba”. I più attenti enofili lo ergono ad oggetto di culto, questo fa si che alcuni miopi produttori
vedano d’improvviso i loro vini dello stesso territorio come oscurati, messi totalmente in ombra, sminuiti. Niente di più falso.

Il vino cult diventa così obbligatoriamente antipatico, un rompiscatole, un principino da denigrare a tutti i costi. Fuori da queste becere logiche esistono però vini che è riescono a restare simpatici malgrado la sensazione di unicità che donano in degustazione.

Nel 1990 a Soava in Maremma inizia la storia Toscana dell’agronoma trentina Carla Benini e del marito Edoardo Ventimiglia. I vigneti dell’azienda Sassotondo nascono su terreno di tufo, anche le case sono costruite in tufo, così come le cantine vi sono scavate.

bicchiere rosso

Ciliegiolo Maremma Toscana San Lorenzo Sassotondo 2010
Lui è un ciliegiolo, vitigno d’elezione del sud della Maremma, nell’immaginario collettivo i vini da questo vitigno sono freschi e beverini ma non è sempre questa la regola.
E’ il millesimo 2010, si presenta rubino intenso e che naso che ha!. Note floreali di viola, fruttate di marasca e ribes, sbuffi di pepe bianco tipici del terreno vulcanico e tufaceo di Sovana, ed ancora erbe aromatiche, humus e cannella.Sorso invitante, declinato tra eleganza e sostanza, tannino fine, intrigante vena sapida a sostegno di un finale di grande persistenza. Un vino che unisce!!

Annunci

Read Full Post »